Natura – Scopri la Valle del Menotre

natura Nel cuore dell'Umbria, lontano dal turismo di massa, la valle del Menotre, famosa per la sua bellezza e per i suggestivi scorci panoramici, sarà il teatro del vostro soggiorno in cui il tempo avrà tutta un’altra valenza, una pausa dal mondo, rilassante e rigenerante ed allo stesso tempo ricca di attività stimolanti. Il Guesia Village Hotel e Spa**** è un resort - albergo incastonato nel silenzio e nel verde intenso di questa valle incontaminata, un’oasi ideale per escursionisti ed amanti della natura, lontano dai centri urbani spesso rumorosi e caotici, dove la natura, da esperto pittore, colorerà i più bei ricordi della vostra vacanza. Dal nostro magnifico giardino, fiorito ed ombreggiato, partono suggestivi sentieri per trekking, mountain bike o tranquille uscite a piedi, a cavallo o in quad nella valle prenotabili tramite il CENTRO ESCURSIONI VALLE DEL MENOTRE. La valle del Menotre si trova in una delle zone più belle e spettacolari del territorio folignate; una stretta forma di V delinea l’ingresso di questa valle che è attraversata dal fiume Menotre, da cui prende il nome. La valle è ricca di macchie di querce, sfruttate soprattutto dai taglialegna. Questa zona è popolata da animali come lepri, cinghiali, fagiani e contornata da una folta vegetazione dove si possono praticare escursioni ed ARRAMPICATE IN PARETI ROCCIOSE ATTREZZATE. Il  fiume Menotre, la cui acqua ha costituito una risorsa di energia per gli opifìci e per l’agricoltura, è popolato dalla trota fario e dai gamberi di fiume, che però oggi sono quasi scomparsi del tutto. Per quasi tutto il suo percorso è circondato da una rigogliosa vegetazione costituita soprattutto da alti pioppi italici, da salici e da varie piante di ripe. Numerosissime  sorgenti aumentano la portata del fiume che può così sfoggiare delle BELLISSIME CASCATE, (1 km dalla nostra struttura). La cascata più alta e più bella è quella di Pale, nei pressi dell’omonimo paesino. Nei versanti più assolati della valle, dove affiorano rocce calcaree, cresce il leccio e nelle parti più elevate si trovano piccole formazioni di acero montano e di faggio. I boschi di questi monti sono costituiti in gran parte da piante caducifoglie e sub-montane tra le quali le roverelle e i carpini neri.  Ai  piedi dei boscosi rilievi si trovano le aree coltivate. Scendendo si possono praticare anche escursioni in grotte carsiche come le GROTTE DELL'ABBADESSA DI PALE. Lungo tutto il territorio di questa vallata si snodano diversi centri abitati come Scopoli, Ponte Santa Lucia, Rasiglia, Casenove, Pale, Molini … e piccoli sentieri conducono a santuari ed eremi. La valle del Menotre è una zona piena di ricordi storici, come le cartiere di Pale, gli antichissimi mulini, i castelli; è una valle ricca di storia, di natura e di tradizioni che ogni anno rivivono durante le feste  nei tanti borghi disseminati in mezzo al verde. Alzando gli occhi verso il cosiddetto Sasso di Pale, il monte che protegge questo paese, si può scorgere tra le rocce una suggestiva chiesetta conosciuta come EREMO DI SANTA MARIA GIACOBBE (XIII secolo), raggiungibile seguendo un sentiero lungo la parete del monte. “La tradizione racconta che qui vi si ritirò in penitenza Maria di Giacobbe, una delle pie donne. All'interno si trovano affreschi che vanno dal XIII al XVI secolo: in uno di questi appare anche la coppa del Santo Graal” (http://it.wikipedia.org/wiki/Pale_(Foligno))